Allarme incendi boschivi 2012 - Gruppo Comunale Protezione civile Matelica

Vai ai contenuti

Menu principale:

Allarme incendi boschivi 2012

Ultime Notizie
 

La protezione civile attiva contro gli incendi boschivi

Scatterà dal 1 luglio il periodo di "grave pericolosità" per gli incendi boschivi dichiarato dalla Regione Marche fino al 15 settembre a causa delle condizioni meteo-climatiche, della vegetazione secca e del maggior afflusso di persone nelle zone montane. Per l'Appennino marchigiano diventa quindi pienamente operativo il servizio di avvistamento per la prevenzione degli incendi boschivi che si svolge tutti i giorni, con il coinvolgimento dei volontari di protezione civile.

Basta davvero poco per provocare un incendio, per questo raccomandiamo la massima cautela a tutti. La vigilanza è importante ma serve soprattutto la collaborazione e il senso civico, soprattutto di chi frequenta la montagna.

Per le segnalazioni di avvistamenti di un incendio sono attivi 24 ore su 24 i numeri telefonici 1515 della Forestale e 115 dei Vigili del Fuoco;  importante fornire informazioni precise rispetto alla localizzazione. In caso di incendio boschivo la responsabilità dell'intervento di spegnimento spetta al Corpo forestale dello Stato; se ci sono rischi per persone ed edifici, la direzione delle operazioni passa ai Vigili del fuoco.

Il servizio di avvistamento è coordinato dalla Protezione Civile della Provincia di Macerata dalla Comunità Montana Alta valle dell'Esino e del Potenza e dal Corpo forestale dello Stato.

Il servizio di avvistamento svolge un'attività fondamentale di prevenzione che permette, in caso di necessità, di far intervenire gli addetti allo spegnimento in tempi molto stretti, elemento indispensabile per circoscrivere il più possibile i danni. A questi si aggiunge un servizio mobile con squadre di volontari abilitati alle attività di spegnimento e bonifica che potranno affiancare il Corpo Forestale dello Stato e i Vigili del Fuoco negli interventi.


Torna ai contenuti | Torna al menu